Trucchi Overwatch: guida essenziale per vincere

  • Trucchi Overwatch: guida essenziale per vincere

Overwatch è uno di quei giochi che si imparano in fretta ma nel quale, per diventare veramente forti, ci vanno mesi di allenamento e, soprattutto, conoscenze dettagliate dei 21 personaggi – con le relative caratteristiche – e delle svariate mappe messe a disposizione.

Ecco, dunque, alcuni consigi utili che possono, con tempo ed allenamento, fare la differenza fra un giocatore “normale” ed un campione.

1. Cambiare non è sempre sbagliato

Dopo aver scelto un eroe si potrebbe capire che non è proprio quello giusto per noi. Avere la forza di cambiare, dunque, scegliendo un altro eroe, non è sempre uno sbaglio: a volte è perseverare che può rivelarsi fatale.

2. Non mollare davanti a nulla

Nel momento in cui si sceglie un eroe è altrettanto importante non mollare alle prime difficoltà. Solamente con svariate ore di gioco, infatti, è possibile capire quando è il momento di attaccare e quando invece, in base alle caratteristiche del proprio giocatore, è meglio stare a guardare l’azione dei compagni dalle retrovie.

3. Conoscere tutti gli eroi è fondamentale

Non è così scontato: non solo infatti conoscerete i punti di forza vostri e dei vostri compagni, ma conoscerete anche le debolezze dei vostri avversari: questo è sempre un grandissimo vantaggio.

4. Uccidere non è tutto

E’ ovvio che tutti voremmo passare alla storia come colui che ha fatto la miglior uccisione della partita, ma ricordatre una cosa: uccidere non è tutto. Spesso, infatti, anche rianimare un compagno in difficoltà è altrettanto importante: questa mossa, infatti, potrebbe riportare in superiorità il vostro team rispetto agli avversari. Tenetelo a mente.

5. Conoscenza delle mappe

Conoscere gli eroi è tanto importante quanto conoscere le mappe alla perfezione. Una delle cose migliori, dunque, è prendere uno degli eroi che possono volare o arrampicarsi e studiare le mappe nei dettagli attraverso la modalità Custom. In questo modo, una volta in battaglia, avrete sicuramente un doppio vantaggio: quello dato dalla conoscenza delle forze in campo e quello dato dalla conoscenza del campo di battaglia.

6. Cerca di giocare con i tuoi amici

Giocare è bello e divertente ma i risultati migliori li avrete, sempre, giocando con i vostri amici. Conoscere a fondo i propri compagni, infatti, vi permette di avere un’empatia maggiore ed una maggior conoscenza “a memoria” di ciò che fate in allenamento e di come solitamente vi muovete sul terreno. Questo suggerimento è alla base del successo negli esports di squadra: fatene tesoro!

7. Porre attenzione alla composizione della squadra

Quando si gioca con altri giocatori casuali, spesso e volentieri ci si imbatte in qualcuno che non ha interesse nello scegliere in modo accurato un eroe. Proprio in questi casi, dunque, voi potreste essere l’eroe che fa la differenza. Vedere chi hanno scelto gli altri compagni di squadra ed agire di conseguenza, dunque, può diventare fondamentale per supportare il proprio team e per vincere (o perdere) una battaglia.

Leave a Comment

Login
Loading...
Sign Up

New membership are not allowed.

Loading...